Login
 
E' necessario non dimenticare

 

cecilia.jpg

 

Cecília Meireles

 

È necessario non dimenticare nulla;

né il rubinetto aperto né il fuoco acceso,

né il sorriso per gli infelici

né la preghiera di ogni istante.

 

È necessario non dimenticare di vedere la nuova farfalla

né il cielo di sempre.

 

Ciò che è necessario dimenticare è il nostro volto,

il nostro nome, il suono della nostra voce, il ritmo

 del nostro polso.

 

Ciò che è necessario dimenticare è il giorno carico di fatti,

l’idea di ricompensa e di gloria.

 

Ciò che è necessario è essere come se già non fossimo,

vigilati dai nostri stessi occhi

severi con noi, perché il resto non ci appartiene.

 

 

Cecília Meireles

Donna allo specchio e altre poesie

cura e traduzione di Mirella Abriani

Via del Vento Edizioni 2007

 
meta
_Parole-preghiera

VEDRAI, VEDRAI

A Ciccio e a Tore di Gravina

 

 

Vedrai, vedrai..

Sarà tuo quel vento

Tuo il segno sulla camicia

L’impronta del piede nel destino

 

Vedrai, vedrai..

Piccolo bimbo che piangi

Nel pozzo buio dell’indifferenza

nel freddo tempio del non-amore

 

Vedrai, vedrai..

Dici a tuo fratello che ti invoca

E tu lo consoli con voce di sole

Ma il tuo sole dov’è?

 

Vedrai, vedrai…

Ti sarebbe bastata una fune

Un cordone ombelicale

su cui aggrapparti, tu e lui

 

Vedrai, vedrai…

Usciremo da qui

Viaggeremo, andremo,

Sogneremo, voleremo

 

E invece la città

Muore con te e con lui

Sgretola la roccia del cuore

Dell’infelice mondo su di voi

 

consumando le parole

ultime vane parole

preghiera

Copyright (c) 2000-2010