Login
   
meta
ciao Nonno

12 febbraio 2010:

 60 anni dalla morte 

di Nonno Vincenzo, 

il puparo della dolcezza


Da lontano

Qualche volta, piano piano, quando la notte
si raccoglie sulle nostre fronti e si riempie
di silenzio,
e non c’è più posto per le parole,
e a poco a poco si raddensa una dolcezza
intorno
come una perla intorno al singolo grano
di sabbia,
una lettera alla volta pronunciamo
un nome amato
per comporre la sua figura; allora
la notte diventa cielo
nella nostra bocca, e il nome amato
un pane caldo, spezzato.




Poesia di Pierluigi Cappello

tratta da Aa.Vv., Nuove poesie d’amore

 a cura di Angela Urbano
Crocetti Editore 2010

 

Copyright (c) 2000-2010