Login
   
meta
_E se il Simeto fosse una danza? Sarebbe una donna!

Titolo dell’opera

Adagietto
Patrizia Lo Sciuto, danza
Betty Lo Sciuto, coreografia
Musica di Gustav Mahler

Photo_Lazzari.jpg 

foto: Photo Lazzari

Il 7 giugno 2008 al tramonto, nel giardino della “Casa delle acque”, Patrizia Lo Sciuto, danzatrice e coreografa (diplomata a Parigi presso l'Istituto Rencontres Internationales de Danse Contemporaine diretto da Francoise e Dominique Dupuy) ha interpretato sulle note dell’Adagietto di Gustav Mahler la misteriosa ondeggiante movenza del nostro grande fiume.

 

Uno spettacolo meditativo, sul palcoscenico generoso e fertile di una natura incantevole, una rappresentazione irripetibile e unica di sole, acque e vegetazione nei voli e nelle contrizioni dolorosamente ricche, eseguite da una meravigliosa interprete della danza.

 

Patrizia Lo Sciuto ha saputo cogliere nel movimento corporeo, che alterna fluidità e rigidità nel raggio continuo del pathos, il segreto femminile che si cela nello scorrere del fiume, nel suo incessante dono di bellezza e di amore.

 

Il Simeto, grembo di vita e di benessere, unisce e rinnova, bagna e rinvigorisce, come la danza e la musica sanno fare.

 

E dire che c’è chi vorrebbe distruggere tutto questo, costruendo un termovalorizzatore al centro di questa valle dell’Eden.

 

Ed è in questa cornice di protesta, realizzata dall’associazione VIVISIMETO, che Patrizia ha danzato….

Attraverso la sua pieces, il Simeto ha voluto far sentire la sua voce e la sua afflizione.

danza, donna, nell'onda del fiume che t'avvolge e ti riprende, sorprende e comprende, ma non t'inganni il tuo destino di finir nel cerchio sconfinato del mar

 

Una donna incontra il proprio ineluttabile destino. Bozzolo, farfalla, bozzolo. Lo scenario dell’esplosione della vita come tragica commedia, nella consapevolezza dei nostri tempi di sragione, disordine, squilibrio, vuoto e incertezze, disgregazione, distruzione, violenza, tempo di disincanto, di nuovo deserto, di arrogante separazione dalla natura. Amore e odio, attrazione e repulsione, dolore e gioia.



Patrizia Lo Sciuto
http://patrizialosciuto.blogspot.com/
http://motoarmonicodanza.blogspot.com/

_fiume di versi

Simeto.jpg


Concediti infine il passaggio profondo
del fiume
e impara a saziarti in un brivido.

Susanna Rafart
Pozzo di neve

a cura di Francesco Ardolino
Neòteroi 5

Crocetti Editore 2005

Copyright (c) 2000-2010